December 2013

Natale 2013

Merry Christmas!

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

 

Antonianum Auguri Natale 2013

Buon Natale e feste felici da tutto lo staff dell’Auditorium Antonianum!

 

E’ Natale

E’ Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano.
E’ Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare l’altro.
E’ Natale ogni volta che non accetti quei principi che relegano gli oppressi ai margini della società.
E’ Natale ogni volta che speri con quelli che disperano nella povertà fisica e spirituale.
E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà i tuoi limiti e la tua debolezza.
E’ Natale ogni volta che permetti al Signore di rinascere per donarlo agli altri.

Madre Teresa di Calcutta

 

L’Auditorium Antonianum e il Ristobar Fra’Gusto riapriranno il 7 gennaio 2014.

19 dicembre 2013

International Conference of the National Council of Resistance of Iran

International Conference on IranOn the afternoon of December 19 we hosted an international conference attended by prominent European and American political figures. Participants expressed their support for a call by Mrs Maryam Rajavi, President-elect of the Iranian Resistance, for an international campaign.

This campaign is aimed at securing the freedom of the seven Iranian dissidents taken hostage in Camp Ashraf on September 1. Other objectives of the campaign include guaranteeing the security of 3,000 Iranian dissidents in Camp Liberty in Iraq, as well as support for demands by protesting prisoners throughout Iran, in particular cessation of arbitrary executions which have intensified under the rule the mullahs’ new president, Hassan Rouhani.

Speakers condemned the violation of human rights in Iran, especially the arbitrary executions, and called on the Italian government, the European Union, and the Security Council to make the abolition of the death sentence and the improvement of human rights in Iran a pre-condition to economic and political relations with this regime.

In addition to Mrs. Maryam Rajavi, others who made speeches at the conference included: Mr. Bernard Kouchner, former French Foreign Minister; Ms. Michèle Alliot-Marie, former French Foreign, Defense and Interior Minister; Lucio Malan, member of Italian Senate Presidential Board; Gianni Alemanno, former Mayor of Rome; Carlo Ciccioli, former representative and joint Chair of Italian Committee of Parliamentarians and Citizens for a Free Iran (CPCIL); Senator Ingrid Betancourt, Columbian Presidential candidate; Senator Robert Torricelli from U.S.; Dr. Juan Garces, prominent international jurist and Advisor to Salvador Allende; Taher Boumedra, UN official responsible for Ashraf dossier; Ms Soyem from Albania; General David Phillips, former commander for protection of Ashraf; and Colonel Wesley Martin, former senior Anti-terrorism Force Protection Officer for all Coalition Forces in Iraq and Commander of Forward Operation Base in Ashraf; and a number of Italian governors and mayors.

Participants expressed their content with a decree by the Spanish Court against the organizers and perpetrators of the September 1 massacre at Ashraf and offered their gratitude to Mrs Rajavi for her endeavors to end the pain and suffering of hundreds of members and supporters of the PMOI (MEK) and the Iranian Resistance who had staged a hunger strike for 108 days in an international campaign to win the release of the hostages.

Speakers emphasized that the massacre of the PMOI (MEK) in Camp Ashraf and the persistence of crimes against members of the Iranian Resistance in Camp Liberty and the continuation of the enchainment of seven Camp Ashraf hostages is the product of inaction and silence on part of United States and United Nations, despite their commitments to these people who are all ‘protected persons’ under the Fourth Geneva Convention, in addition to the fact that in view of the UN High Commissioner for Refugees, they are recognized as refugees or asylum-seekers and ‘people of concern’.

Speakers called on the United Nations, the U.S. government, and the European Union to act in adherence with their legal obligations and repeated commitments vis-à-vis the safety and security of 3,000 Iranian refugees in Camp Liberty.

Referring to the Geneva agreement, Mrs Rajavi said: “While the mullahs’ nuclear project has borne no fruit for the Iranian people except to plunder their wealth and is utterly despised by them and while the clerical regime is engulfed in crises, had the P5+1 insisted on a firm policy of implementing in full the Security Council resolutions, it could have surely forced the mullahs at the Geneva negotiations to bring their nuclear program to a complete halt. Nonetheless, advocates of appeasement with the mullahs and those who shake mullahs’ bloody hands, are never capable of taking the bomb out of mullahs’ hands.

She added that this is while the mullahs are more vulnerable than ever and if western countries refrain from assisting them, and people of Iran would deal with this regime as they should.

Mrs Rajavi described the termination of mullahs’ nuclear program as a target at hand and noted that the ruling dictatorship is in its final phase. By compelling the mullahs to accept the Additional Protocol, oxidize their entire stockpile of uranium, and close down all their nuclear sites, together with the West refraining from any easing of sanctions until this regime accepts the Security Council resolutions, the mullahs can be forced into a complete retreat.

Mrs. Rajavi stressed: “The same policy that has led to the inaction of U.S., EU and UN in face of mullahs’ weaponization, has also ignored the barbaric violation of human rights in Iran, and stampeded on the legal commitments and responsibilities toward Ashraf and Camp Liberty. The ghastly policy that through negating realities intends to wash the hands of murderers, i.e. Maliki and Khamenei, will surely ignite the engine of a still greater atrocity.”

She warned that the U.S. government and United Nations bear complete responsibility for anything that happens to PMOI (MEK) members in Camp Liberty. They should guarantee the safety and security of PMOI (MEK) members in Camp Liberty as demanded by their obligations.

Secretariat of the National Council of Resistance of Iran
December 19, 2013

Auditorium Antonianum – Viale Manzoni, 1 – Rome – Italy

www.ncr-iran.org/en/

17-18 dicembre 2013

Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Conferenza Dispositivi MediciGarantire efficacia, sicurezza e innovazione per una crescita sostenibile

La Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici, in programma il 17 e  18 Dicembre  2013  presso l’Auditorium Antonianum di Roma, sotto la direzione scientifica della Direzione Farmaci e Dispositivi Medici del Ministero della Salute, rimette al centro del dibattito la tematica dei dispositivi medici.

Appuntamento istituzionale ormai giunto alla sua sesta edizione, la Conferenza chiama, a distanza di un anno, tutti gli attori del settore a confrontarsi sui diversi e complessi aspetti tecnico-normativi, che tratteggeranno il settore dei medical device nei prossimi anni.

La Conferenza, strutturata in due giornate, prevede sessioni e workshop di approfondimento, ai quali saranno chiamati ad intervenire tutti gli attori del sistema: Ministero della Salute, rappresentanti regionali, esperti, nazionali ed europei provenienti da altre istituzioni e dal mondo universitario ed industriale, Assobiomedica ed altre rappresentanze associative delle imprese.

Un programma scientifico ricco di incontri e momenti di dibattito vedrà la prima giornata dedicata principalmente al tema della “sostenibilità” del SSN con l’intervento del Ministro della Salute, on. Beatrice Lorenzin, con l’obiettivo di individuare possibili soluzioni gestionali che coniughino il necessario sviluppo del settore, con gli inevitabili e sempre più stringenti vincoli di bilancio.
Prima dell’apertura ufficiale dei lavori della Conferenza è in programma un workshop tecnico-formativo riservato agli approfondimenti sul sistema di vigilanza dal titolo Il ruolo degli operatori sanitari nel sistema di vigilanza. Compilazione del Rapporto Operatore on line.

Scarica qui il programma della conferenza.

17 e 18 Dicembre 2013
Auditorium Antonianum
Viale Manzoni n.1
Roma

Informazioni ed iscrizioni su: www.forumdispositivimedici.it

 

14 dicembre 2013

Assemblea Nazionale Amministratori e Dirigenti UDC

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Sabato 14 dicembre alle ore 10 ospitiamo l’Assemblea Nazionale Amministratori e Dirigenti UDC

Assemblea UDC

 

Dal 9 gennaio al 27 marzo 2014

JAZZIT Club @Auditorium Antonianum

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

JAZZIT CLUB @AUDITORIUMANTONIANUM
UN MODO NUOVO DI VIVERE E PRODURRE LA BUONA MUSICA
 
L’Auditorium Antonianum ospiterà ogni giovedì, dal 9 gennaio al 27 Marzo 2014, la rassegna Jazzit Club.
Il progetto nasce per iniziativa della rivista JAZZIT e mira alla valorizzazione e promozione di musica jazz originale.
I vari musicisti che si susseguiranno sul palco dell’Auditorium Antonianum presenteranno i propri lavori discografici in un luogo dove la storia, la cultura e il cibo di ottima qualità si sposano per dare vita ad un ambiente stimolante e autentico. Infatti dalle 19.30 sarà possibile degustare un ottimo aperitivo fatto in casa accompagnato da buon vino.
Programma

 

La programmazione del JAZZITClub@AuditoriumAntonianum è concepita con una logica innovativa: senza contributi pubblici, con una direzione artistica “open source” e una promozione pubblicitaria offerta a titolo gratuito da JAZZIT.
Il prezzo del biglietto per ogni singolo concerto è di €10.
Sarà possibile usufruire di un prezzo speciale acquistando uno dei seguenti pacchetti:
  • 4 ingressi 30€ + abbonamento gratuito a 4 numeri del bimestrale JAZZIT
  • 8 ingressi 60€ + abbonamento gratuito a 8 numeri del bimestrale JAZZIT
  • 12 ingressi 90€ + abbonamento gratuito a 12 numeri del bimestrale JAZZIT

 

Un ABBONAMENTO a JAZZIT Club è anche un’ottima idea regalo!

A partire dalle 19.30 aperitivo con un ricco buffet e dalle 21 cena alla carta con il “So what” menu e concerto.
Il JAZZIT CLUB e il FRA’GUSTO RISTOBAR: musica ed enogastronomia d’eccellenza!

Jazzit Club Aperitivo Cena FraGusto Ristobar

Per info inviate una mail a info@auditoriumantonianum.it

VI ASPETTIAMO!

Il Jazzit Club non è un luogo fisico ma una programmazione ideata e diretta dalla rivista specializzata JAZZIT e ospitata all’interno dell’Auditorium Antonianum.

E’ un modo nuovo di vivere e produrre la musica jazz dal vivo in Italia.

L’attività concertistica del Jazzit Club nasce per iniziativa della rivista Jazzit ed è ospitata, su scala nazionale, da strutture e promoter: la prima rassegna è ospitata e prodotta dall’Auditorium Antonianum di Roma.

Programma:
Dario Germani Trio feat. Aldo Bassi
(9 gennaio 2014)
Fabrizio Savino Quartet (16 gennaio 2014)
Simone Maggio Trio (23 gennaio 2014)
Else! (30 gennaio 2014)
TriAd Vibration (6 febbraio 2014)
Roberto Ottaviano “Otto Volante” (13 febbraio 2014)
Milk Jazz Trio (20 febbraio 2014)
No Pair Quartet (27 febbraio 2014)
Andrea Zanzottera 4tet (6 marzo 2014)
Mauro Bottini 4tet (13 marzo 2014)
Leonardo De Lorenzo “Pictures” (20 marzo 2014)
Fabio Giachino Trio (27 marzo 2014).
In occasione dell’ultimo concerto della stagione, il 27 marzo 2014, saliranno sul palco dell’Auditorium Antonianum i migliori ensemble jazz della Harvard-Westlake School (Los Angeles, California), guidati dal sassofonista Shawn Constantino, presente nella veste di Director of Jazz Studies della stessa università.

La programmazione del Jazzit Club è concepita con una logica “smart” e un codice etico di cinque punti:

  • senza contributi pubblici ma con il sostegno di sponsor privati e/o partner tecnici
  • con una direzione artistica “open source”, ovvero generata dai musicisti, coordinata a titolo gratuito da Jazzit
  • con una condivisione dei ricavi al 50% tra la struttura che ospita gli eventi (che si fa carico del pagamento Siae, dell’agibilità Inps ex Enpals, del backline e della ristorazione) e i musicisti (che si fanno carico delle eventuali spese di viaggio e alloggio)
  • con una promozione pubblicitaria offerta a titolo gratuito da Jazzit
  • senza biglietti omaggio e pass: ciascun spettatore contribuirà direttamente al finanziamento dell’evento.

L’Auditorium Antonianum, co-produttore della rassegna concertistica del Jazzit Club Roma, offre un servizio di cena a buffet e di caffetteria a tutti coloro che desiderano esaltare l’esperienza della musica dal vivo con un accompagnamento enogastronomico.

Lasciati coccolare dagli aperitivi, dagli stuzzichini, dai prodotti da forno e dal buffet del RistoBar “Fra’Gusto”.

Prezzi biglietti e abbonamenti

INFORMAZIONI:
Auditorium Antonianum
Viale Manzoni, 1 – 00185 Roma
Tel: 06.45582593
info@auditoriumantonianum.it

12 dicembre 2013

Let’s Spell!

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Let's SpellSerata di solidarietà per Emergency e Fondazione Opere Antoniane

International House – Accademia Britannica organizza un evento il cui scopo sarà raccogliere fondi da destinare ad Emergency e alla Fondazione Opere Antoniane.

L’evento si terrà giovedì 12 dicembre 2013 dalle 17.00 alle 19.00 presso l’Auditorium Antonianum, Viale Manzoni n.1, Roma, messo a disposizione gratuitamente dalla Fondazione Opere Antoniane.

Gli insegnanti dell’International House organizzeranno uno “Spelling Bee Contest” tra i ragazzi tra gli 8 e 13 anni di età che frequentano i corsi tenuti sia nella loro scuola che nelle scuole pubbliche e private con cui International House collabora.

Viene chiesto ai genitori, familiari ed amici di sponsorizzare i loro ragazzi “puntando” su un numero di parole di cui verrà fatto lo spelling. La premiazione finale si svolgerà durante l’evento.

Programma dell’evento:

17.00:
Norman Cain e Joanna Glaiser (Directors e Ados – International House Accademia Britannica): Benvenuto
Alessandra Fonticoli (Direttore Operativo – Auditorium Antonianum): Presentazione
Marco Rossi (Director – Emergency Italia): Presentazione

17.15 – 18.55:

  • Performances degli Young Learner Students di International House – Accademia Britannica
  • Estrazioni della riffa di beneficenza e consegna dei premi (corsi gratuiti presso la nostra scuola)
  • I biglietti per la riffa avranno un costo di €2,00
  • Premiazione dello Spelling Bee Contest e consegna dei certificati

18.55:
Ringraziamenti e chiusura dell’evento

L’ingresso all’evento sarà a sottoscrizione, con importo minimo simbolico di € 1,00.

A chi interviene all’evento viene chiesto di portare una “Shoe Box” (letteralmente, una scatola da scarpe) contenente cibo conservato, abiti usati e giocattoli in buono stato, etc. da dare in beneficenza alla Fondazione Opere Antoniane.
E’ importante scrivere sulle scatole che cosa contengono.

Nonostante la data vicina al Natale, l’evento non avrà alcuna connotazione religiosa.

Lo Staff di International House – Accademia Britannica ringrazia infinitamente fin da ora tutti coloro che interverranno per la generosità e per l’aiuto che verrà dato a chi ne ha più bisogno.

1 dicembre 2013

Meeting Natalizio BRiLLBIRD

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Meeting Natalizio Brillbird Anche quest’anno ospitiamo il Meeting Natalizio Gratuiro BrillBird, il congresso nails più grande d’Italia.

Un’evento imperdibile per tutte le onicotecniche e appassionate del settore nails. Un evento che è allo stesso tempo una competizione, una fiera ed una vera e propria accademia per chi lavora o si vuole avvicinare al mondo della ricostruzione unghie e non solo.

1 dicembre 2013
Auditorium Antonianum
Viale Manzoni, 1 – Roma

Il Meeting Natalizio Brillbird, riserverà tante sorprese per tutte le partecipanti.
Anche il punto shopping è del tutto rinnovato e sarà più veloce e più comodo e riserverà speciali sconti anticrisi, per aiutare le onicotecniche.

Meeting Nataliazio Brillbird

All’evento parteciperanno alcune tra le più importanti esperte internazionali: Valentina Denisenko, Barbara Ujvari e Krisztina Ujvari.

Oltre alle Master Internazionali ci sarà anche la presentazione di nuove Master italiane che presenteranno le ultime innovazioni nelle tecniche di ricostruzione unghie e nail art.

Nel corso del meeting si svolgerà anche la competizione Christmas Total Look Pin-Up. Il giudice di gara Valentina Denisenko assegnerà come primo premio un “Corso di 3 giorni Edge con Valentina Denisenko“.

Tutti i partecipanti al meeting riceveranno in omaggio:
– Un Corso di Pittura Artistica
– Un buffer novità 2014 adatto alla preparazione dell’unghia naturale per i prodotti semipermanenti
– Un Colore Gel&Lac Brush&Go
– Calendario Poster Brillbird 2014
– Vip Card
– Attestato di partecipazione

Per informazioni e registrazione: http://www.ricostruzioneunghieingel.it/meeting-natalizio-roma-2013

BrillBird Meeting Natalizio