June 2013

21-22 giugno 2013

Cultures in front of God – Challenges, research, projections from Mediterranean area to the world

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

 

Banner600x338

Nell’ambito del “X Simposio internazionale dei docenti Universitari” dal titolo “Le Culture Dinanzi a Dio – Sfide, ricerche, prospettive dal Mediterraneo al Mondo“, ospitiamo l’evento “Lo Spazio e Dio“.

Venerdì 21 giugno – Ore 21.00
Lectio Magistralis: Prof. Antonino Zichichi

Interviene:
Cosmonauta Magg. Walter Villadei
Astronauta Col. Roberto Vittori

Saluti:
Prof. Fabrizio Tuzi
Prof. Jean–Jacques Dordain
Gen. Isp. Capo Domenico Esposito

Conduce:
Lorena Bianchetti

Introduce:
Biagio Ancarola

La serata è animata dal Conservatorio di Santa Cecilia, alla presenza del Direttore, Maestro Edda Silvestri.

 

Sabato 22 giugno ospiteremo la conclusione del Simposio.

Ore 08.30
Celebrazione della Santa Messa presieduta da S. E. Mons. Lorenzo Leuzzi – Vescovo Ausiliare di Roma
Ore 09.15
DAL MEDITERRANEO AL MONDO: UNA NUOVA CULTURA

Modera:
Prof. Giuseppe Melis – Libera Università degli Studi LUISS «Guido Carli»

Area Antropologico-giuridica:
Prof. Emanuele Bilotti – Università Europea di Roma

Area Scientifico-tecnologica:
Prof. Simonetta Filippi – Università Campus Biomedico

Area Economico-sociale:
Prof. Federica Sist – Libera Università Maria Ss. Assunta LUMSA

Area Artistico-letteraria:
Prof. Carmela Benvenuto – Sapienza Università di Roma

Cooperazione Universitaria:
Prof. Massimo Maria Caneva – DGCS Ministero degli Affari Esteri

INVESTIRE IN CULTURA PER I GIOVANI

Presiede:
Mario Alì – Direttore Generale per l’Internazionalizzazione della Ricerca del MIUR

Modera:
Franco Rizzi – Segretario Generale di UNIMED

20 giugno 2013

Basilea 3 – Seminario Federcasse

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

 

basilea-3Basilea 3 – Cosa cambia per le BCC-CR

Cosa cambia? Come prepararsi? Quali decisioni? Quali
risorse e quali strumenti appropriati per le caratteristiche delle

nostre banche mutualistiche e per tutti i soggetti di rete al loro servizio

 

Il seminario nazionale organizzato da Federcasse si incentra sulle nuove regole prudenziali di Basilea 3 e intende dare risposta a queste domande.
Verranno infatti fornite una panoramica sulle norme di maggior interesse per le BCC-CR alla luce delle principali novità introdotte dal testo di compromesso approvato dal Parlamento europeo e una prima valutazione delle relative implicazioni, anche  di ordine strategico/operativo, per il sistema del Credito Cooperativo.

Gli approfondimenti sull’evoluzione del quadro di riferimento regolamentare proseguiranno con un focus sulle principali novità che verranno introdotte dall’IFRS 9 con riguardo alle regole contabili in materia di strumenti finanziari.

Gli interventi dei rappresentanti degli organi legislativi comunitari permetteranno di dibattere sulla corretta declinazione del principio di proporzionalità, che assume rilievo strategico anche rispetto alla necessità di preservare la bio-diversità all’interno del sistema finanziario, fattore critico di successo per porre le premesse della ripresa e assicurarne prospetticamente la solidità. E sulle iniziative per assicurare il mantenimento della capacità di finanziamento e supporto alle famiglie e alle imprese da parte delle banche locali.

Al seminario interverranno in qualità di relatori esponenti della Banca d’Italia, dell’OIC (Organismo Italiano Contabilità), delle Istituzioni europee e del Sistema del Credito Cooperativo italiano.

Giovedì 20 giugno 2013 – ore 9.30

Auditorium Antonianum
Viale Manzoni, 1 – Roma

19 giugno 2013

Convention SOGIN

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Sogin

Ospitiamo la Convention Annuale di Sogin.

Sogin è la società di Stato incaricata della bonifica ambientale dei siti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi provenienti dalle attività industriali, di ricerca e di medicina nucleare, per garantire la sicurezza dei cittadini, salvaguardare l’ambiente e tutelare le generazioni future.

Sogin è impegnata nella più grande bonifica ambientale della storia del nostro Paese, che realizza svolgendo il decommissioning degli impianti nucleari per restituire i siti al territorio liberi da vincoli radiologici.

Oltre le quattro centrali nucleari italiane di Trino (VC), Caorso (PC), Latina e Garigliano (CE) e l’impianto FN di Bosco Marengo (AL), Sogin gestisce la bonifica degli ex impianti di ricerca Enea di Saluggia (VC), Casaccia (RM) e Rotondella (MT).

Sogin ha, inoltre, il compito di localizzare, realizzare e gestire il Parco Tecnologico, comprensivo del Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi, una struttura di superficie dove mettere in sicurezza tutti i rifiuti radioattivi.

La Società, interamente partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, opera in base agli indirizzi strategici del Governo italiano.

Sogin, operativa dal 2001, diventa Gruppo nel 2004 con l’acquisizione della quota di maggioranza, del 60%, di Nucleco SpA, l’operatore nazionale incaricato del condizionamento e dello stoccaggio temporaneo dei rifiuti e delle sorgenti radioattive provenienti dalle attività di medicina nucleare e di ricerca scientifica e tecnologica.

Sogin coordina le attività previste dall’accordo stipulato tra il Governo italiano e la Federazione Russa nell’ambito del programma Global Partnership. In particolare, l’accordo riguarda lo smantellamento dei sommergibili nucleari russi e la gestione dei rifiuti radioattivi e del combustibile irraggiato.

In Italia, le 1000 persone che costituiscono il Gruppo, selezionate e formate secondo i più elevati standard di eccellenza, rappresentano il più significativo presidio di competenze professionali nella gestione dei rifiuti radioattivi e nella bonifica ambientale degli impianti nucleari. ​​​​

Mercoledì 19 giungno 2013 – ore 16

Auditorium Antonianum
Viale Manzoni, 1 – Roma

10-14 giugno 2013

ICAPS 2013 – International Conference on Automated Planning and Scheduling

 

ICAPS2013

We are pleased to host ICAPS 2013, the 23rd International Conference on Automated Planning and Scheduling that will take place in Auditorium Antonianum from 10 to 14 June, 2013.

ICAPS 2013 is part of the ICAPS conference series. ICAPS is the premier forum for exchanging news and research results on theory and applications of intelligent planning and scheduling technology.

The conference features a pre-conference program of workshops and tutorials on current research topics. The main technical program consists of invited talks by leading scientists working in the area, presentations of technical papers, as well as system demonstrations. For graduate students the pre-conference program includes a Doctoral Consortium and a summer school. In contrast to recent editions of ICAPS, the Doctorial Consortium does not overlap with the workshops and tutorials.

http://icaps13.icaps-conference.org/