settembre 2013

9-10 settembre 2013

Confartigianato Summer School 2013

 

 

Confartigianato-Tappo-IMPRESELe Istituzioni efficienti come declinazione moderna dell’interesse nazionale” è il tema dell’iniziativa “Summer School 2013” promossa da Confartigianato Imprese.

9 e 10 settembre 2013
Auditorium Antonianum – Viale Manzoni, 1 – Roma

Programma:

Lunedì 9 settembre

Le istituzioni efficienti come declinazione moderna dell’interesse nazionale

Apertura lavori:
Giorgio Merletti, Presidente Confartigianato Imprese

Presentazione dell’edizione 2013
Paolo Feltrin, Scientifico della Summer School

Prima sessione
Per una storia delle trasformazioni istituzionali, politiche ed economiche nel dopoguerra alla luce delle interpretazioni della costituzione repubblicana

La politica:
Paolo Pombeni, Università di Bologna

L’economia:
Gilberto Seravalli, Università di Parma

Le istituzioni:
Michele Ainis, Università di Roma

Seconda sessione
Per la critica dello “stato delle autonomie”: sviluppo, crisi e declino del federalismo all’italiana

Marco Cammelli, Università di Bologna

Luca Antonini, Università di Padova

Beniamino Caravita di Toritto, Università di Roma

Stato, regioni, enti locali alla prova della politica: perché il regionalismo non ha funzionato

Un confronto con
Piero Bassetti, Presidente della Associazione Globus et Locus

Raffaele Fitto, Camera dei Deputati

Gian Mario Spacca, Presidente della regione Marche

conduce: Nicola Porro, Il Giornale

 

Martedì 10 settembre

Terza sessione
La riforma delle istituzioni centrali come condizione di efficienza del sistema Italia

Riformare la costituzione e la legge elettorale: quid prius?

Stefano Ceccanti, Università di Roma

Franco Frattini, Presidente della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale

La riforma dello Stato centrale: governo, parlamento, p.a.

un confronto con:
Graziano Delrio, Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie

Gianpiero D’Alia, Ministro per la Pubblica Amministrazione

Gaetano Quagliariello, Ministro per le Riforme costituzionali

conduce: Antonio Polito, Corriere della Sera

Riflessioni finali

Cesare Fumagalli, Segretario Generale Confartigianato Imprese